Nella terra della Lacrima e della Raggia

Morro d’Alba e Monte San Vito, due borghi ricchi di storia adagiati tra i declivi tipici del paesaggio marchigiano e i suggestivi colori dei vigneti e degli oliveti che dominano la visuale di questa terra dove l’uomo continua a vivere in simbiosi con la natura.

Itinerario

Tra vini e grappe – Mancinelli Vini

A Morro d’Alba si coltivano i vigneti e gli oliveti di Stefano Mancinelli, in una zona rinomata per essere la terra della Lacrima di Morro d’Alba D.O.C..
Visiterai la cantina, il frantoio e l’impianto di distillazione, primo nella regione, dal quale si ottengono la Grappa di Lacrima e Grappa di Verdicchio.

Relax e benessere

Dopo un pomeriggio sulle colline marchigiane, potrai approfittare dell’area Spa della casa vacanza “Le civette” per staccare e rilassarti completamente. In quest’oasi di pace nel centro storico, trascorrerai la tua nottata.

Esperienza di preparazione delle olive fritte con pranzo tipico – Fattoria Petrini
Visita finale al borgo di Monte San Vito

Conosciute ed imitate in tutta Italia ed anche oltre, le olive fritte sono le vere regine dello street food marchigiano. Francesca, testimonial delle Marche nel mondo in occasione di Expo 2015 e titolare della Fattoria Petrini che produce
pluripremiati oli extravergini di qualità da tre generazioni, ti porterà a cimentarti nella loro produzione per conoscere tutti i segreti della preparazione e la qualità delle materie prime utilizzate. Pranzo conviviale al termine.
Prima di salutarti, Francesca ti accompagnerà alla scoperta di Monte San Vito, borgo ricco di arte e storia.